You are currently viewing Come pulire una macchina da caffè automatica

Come pulire una macchina da caffè automatica?

Come pulire una macchina da caffè automatica? Il nemico numero uno di una macchina da caffè automatica è il calcare.

Spesso la causa di malfunzionamenti come lentezza nella preparazione, aumento di rumorosità o caffè dal sapore non più gradevole, dipendono proprio dalla formazione di depositi di calcare.

Le tubazione in acciaio parzialmente otturate impediscono all’acqua di circolare in modo regolare e di raggiungere il corretto valore di pressione, compromettendo soprattutto la fase di infusione.

Anche utilizzando acqua naturale con un basso contenuto di minerali alla lunga il calcare inevitabilmente si forma, per cui le operazioni di pulizia sono fondamentali per mantenere la macchina perfettamente funzionante.

In tutti i manuali c’è una sezione specifica che spiega in maniera molto esaustiva le varie procedure per effettuare le operazioni di pulizia in maniera corretta.

È importante seguire attentamente le indicazioni senza cimentarsi in soluzioni fai da te che potrebbero danneggiare in maniera irreparabile la macchina.

I modelli tecnologicamente più avanzati hanno indicatori che ci avvisano quando è il momento di effettuare il ciclo interno di pulizia.

Per quelli più economici spetta a noi preoccuparci di stabilire quando è il momento di intervenire (circa dopo 300/400 tazzine).

Le macchine di fascia alta permettono di fare anche fino a 5000 tazzine prima di dover fare i così detti cicli di decalcificazione.

Per tale operazione si possono utilizzare prodotti specifici decalcificanti e ogni produttore consiglia ovviamente i suoi. Si può anche optare per metodi naturali come acqua e aceto oppure utilizzare acido citrico o bicarbonato.

Il ciclo di decalcificazione va eseguito seguendo passo passo le indicazioni sul manuale. In linea di massima consiste nel far circolare il prodotto decalcificante per diversi minuti all’interno del circuito per rimuovere tutti i sedimenti di calcare e effettuare successivi cicli di risciacquo con acqua.

Ci sono poi una serie di operazioni di pulizia giornaliera come lo svuotamento del serbatoio dell’acqua, della caraffa del latte nel caso sia presente, pulizia dell’erogatore e di altri particolari.

Alcune parti interne della macchina vanno invece pulite settimanalmente o mensilmente a seconda delle istruzioni fornite dalla casa produttrice.

Tutte queste operazioni devono essere eseguite manualmente con panni morbidi utilizzando acqua e agenti poco aggressivi.

La pulizia anche se pochi di noi amano farla, è assolutamente fondamentale per mantenere la macchina efficiente garantendogli una certa longevità.

  • Categoria dell'articolo:Approfondimenti
  • Tempo di lettura:2 mins read