You are currently viewing Differenze tra macchina da caffè Lavazza a modo mio e Nespresso

Differenze tra macchina da caffè Lavazza a modo mio e Nespresso

Nespresso vs Lavazza, qual’è la macchina da caffè migliore?
Meglio Nespresso o Lavazza?

Nespresso o Lavazza? Le macchine da caffè Nespresso e le macchine Lavazza sembrano simili e lavorano su un concetto simile, il che non sorprende dato che entrambe le macchine sono state inventate dallo stesso tipo 🙂 ma cerchiamo di capirne le differenze.

Scopri tutte le macchine da caffè: Lavazza | Nespresso

Chi è stato l’inventore ne sistema delle macchine da caffè usato da Lavazza e Nespresso?

L’ingegnere svizzero Eric Favre ha brevettato il sistema Nespresso nel lontano 1976, solo un anno dopo essersi unito a Neslè. Alla fine li ha convinti a commercializzare la macchina, e nel 1991 è partito per creare un sistema aggiornato con la propria azienda, questo sistema di cialde non richiede l’uso di alluminio, ed è commercializzato su licenza da un certo numero di aziende, tra cui la Macchine a capsule Lavazza A Modo Mio.

Quindi, quando confrontiamo le macchine di caffè Nespresso con le macchine Lavazza, paragoniamo le macchine inventate dalla stessa persona, quindi non è come se stessimo confrontando due macchine totalmente differenti, almeno per quanto riguarda il sistema di funzionamento della macchina, cambiano però i prezzi, sia delle macchine che delle cialde di caffè.

Sembra un po’ inverosimile, ma è tutto vero. La moglie italiana di Eric amava prenderlo in giro per “blando caffè svizzero”, così decise che avrebbe inventato un modo per fare “l’Espresso supremo”, e perlustrò l’Italia con l’aiuto di sua moglie, alla ricerca del miglior espresso Espresso. Da quello che riuscì a dire, tra gli Espresso più popolari fu quello tirato da un Barista di nome Eugenio, a Roma al Caffè Sant’Eustachio.

Questo barista utilizzava una tradizionale macchina per caffè espresso a pompa, e scoprì che ciò che era diverso dal modo in cui il signor Eugenio tirava i colpi, era che usava quello che generalmente viene definito “La manovra Fellini” – in cui la leva era pompato prima di essere tirato.

A proposito, si parla di Fellini a causa di un Barista visto in questa mossa in un film del regista italiano Federico Fellini, ma la cosa divertente è che nessuno sa veramente se fosse un vero Barista, o se fosse un attore che finge di azionare la macchina.

Sebbene, si è pensato che probabilmente era un vero barista a causa del modo in cui Fellini ha girato i suoi film di solito usando persone reali piuttosto che attori.

Ma tornando alla storia, Favre ha indagato su questa tecnica e ha scoperto che la chiave del successo di questo Espresso tirato da questo Barista era dovuta all’aerazione. Ha scoperto che più ossigeno è coinvolto nell’estrazione, migliore è il gusto dell’Espresso risultante, e che pompando la leva, questo Barista stava aggiungendo più ossigeno al mix.

Così ha creato il suo primo prototipo di macchina e lanciato Nestlé, ma stavano facendo affari sempre più grandi con Nescafé istantaneamente, e non ha visto la necessità della macchina, infatti l’amministratore delegato all’epoca apparentemente temeva che ciò avrebbe creato concorrenza indesiderata per Nescafé e non volevo avere nulla a che fare con l’idea.

Favre non ha rinunciato alla sua invenzione, e circa otto anni dopo, quando Nestlé gli ha dato un incarico per la fabbrica Nescafe in Giappone (era a quel punto uno scienziato alimentare per Nestlé), ha lanciato l’amministratore delegato del Giappone, che è stato persuaso per condurre un test di mercato lì – e in seguito, Nespresso è stato creato come una sussidiaria interamente di proprietà di Nestlé, con Jean-Paul Gaillard come amministratore delegato.

Ci sono voluti un sacco di spinte nel corso degli anni da Favre e Gaillard, con la maggior parte del senior management di Nestlé che apparentemente non era dietro la nuova impresa, ma grazie a un grande sforzo da parte loro, nel 1995 Nespresso ha trasformato il suo primo profitto, e poi è cresciuto da lì nell’entità enorme è oggi.

Eric Favre lasciò Nespresso e inventò una nuova macchina per caffè in cialde chiamata Monodor nel 1991. Questa macchina era una raffinatezza della sua prima invenzione, uno dei principali aggiornamenti era che questa macchina non richiedeva l’uso di alluminio – qualcosa che descriveva come un “Perdita di energia impensabile”. Invece, ha progettato una nuova capsula che crea il filtro stesso in quanto collassa sotto pressione, eliminando la necessità del filtro in alluminio. La macchina fora la capsula e inietta l’acqua sotto pressione, causando il rigonfiamento dei fondi di caffè all’interno della capsula, creando una pressione che fa deformare il fondo della capsula e spinge contro le punte sottostanti, permettendo così al caffè di fluire.

Questo sistema è utilizzato su licenza da varie società, e attualmente da Lavazza.

Scopri tutte le macchine da caffè: Lavazza | Nespresso

Differenza tra le capsule Nespresso contro quelle di Lavazza

Per quanto riguarda il prezzo delle capsule, vale la pena sottolineare che i baccelli Lavazza contengono più caffè. I baccelli Lavazza hanno 7,5 g, rispetto ai 5 g nelle cialde Nespresso Espresso, 6 g nelle cialde Nespresso Lungo. Quindi, a tale riguardo, ottieni di più con i tuoi soldi con Lavazza.

Una cosa da ricordare è che le capsule Lavazza non richiedono alluminio, quindi sono più rispettose dell’ambiente a tale riguardo, ma detto questo, un numero di cialde compatibili con Nespresso sono completamente riciclabili o addirittura completamente biodegradabili, incluso Jean-Paul Gaillard nuova società (che ho citato prima come ex CEO di Nespresso) Ethical Coffee Company.

Scopri tutte le macchine da caffè: Lavazza | Nespresso

Differenza di gusto tra caffè Nespresso vs Lavazza

Le macchine a capsule sono disponibili a prezzi bassi, e soprattutto non richiedono altre attrezzature, sono pronte per essere utilizzate immediatamente con poco o nessun apprendimento richiesto, sono pronte per fare il caffè in meno di un minuto dall’accensione e hanno una manutenzione incredibilmente bassa. Penso che la vicinanza di questo tipo di macchine al “True Espresso” sia incredibile, tutto considerato.

Quando ho iniziato a gustare il caffè preparato con la Lavazza, non riuscivo a percepire un’enorme differenza di gusto rispetto a quello a cui sono abituato quando utilizzo la mia macchina Nespresso. Poi, ho iniziato a fare alcune degustazioni fianco a fianco – testando con capsule Nespresso originali piuttosto che compatibili.

Non producono le stesse capsule di caffè, quindi, ovviamente, ognuna avrà un sapore leggermente diverso dato che sono fatte usando diversi chicchi di caffè, ma nel complesso, devo dire che il gusto tra i due era generalmente molto simile. È difficile dirlo con certezza visto che non assaggio esattamente lo stesso caffè tramite ogni macchina, ma in generale non rilevo alcuna differenza enorme tra i due quando si tratta di assaggiare.

Le differenze che percepisco maggiormente sono la temperatura e la forza.

Ho notato che quando si produce lo stesso volume di caffè, Lavazza è più forte, come ci si aspetta dal fatto che nelle capsule Lavazza c’è più caffè, quindi in teoria si può avere una tazza di caffè leggermente più grande con la stessa intensità di Lavazza vs Nespresso. Anche questo ha un senso, dato che i gusci di Lavazza contengono 7,5 grammi di caffè, contro 5 g in una cialda espresso Nespresso e 6 g nei gusci lunghi. Questo potrebbe non sembrare una grande differenza, ma se fai i calcoli vuol dire che un pod Lavazza A Modo Mio contiene il 50% in più di caffè rispetto a un pod Espresso Nespresso e il 25% in più rispetto a un pod Nespresso lungo.

Quindi, per concludere, la differenza di gusto arriva davvero ai baccelli stessi, e c’è una vasta gamma disponibile per Nespresso quando si considerano tutti i molti pod compatibili – ma trovo che il caffè sia più forte con Lavazza e leggermente più caldo.

Scopri tutte le macchine da caffè: Lavazza | Nespresso

Differenza di velocità tra macchina da caffè Nespresso Vs Lavazza

Sto cercando di fare solo paragoni qui che non penso cambierà a seconda della fascia di prezzo della macchina. Utilizzo una macchina Nespresso di fascia media e la macchina Lavazza più economica possibile quindi non ho intenzione di confrontare le caratteristiche di questi macchinari.

In generale, ho l’impressione che le macchine Nespresso siano un po ‘più veloci. Sono riscaldati e pronti per iniziare più velocemente, e sembrano finire di preparare il caffè più velocemente. La velocità di flusso con la mia macchina Nespresso sembra essere un po ‘più veloce della portata con la macchina Lavazza. Parliamo comunque di secondi, quindi non metterei personalmente molta importanza sul fatto che una macchina sia pronta forse 20-30 secondi prima e che un caffè venga fatto forse un paio di secondi più veloce.

Scopri tutte le macchine da caffè: Lavazza | Nespresso

Nespresso Vs Lavazza gamma cialde

Ne ho parlato nel confronto sopra, ma al momento c’è sicuramente una gamma più ampia disponibile per Nespresso, contro Lavazza. Dico al momento perché vedo che ci sono aziende che iniziano a produrre prodotti compatibili, anche se non sono a conoscenza di nessun torrefattore artigianale che produca ancora bacelli Lavazza compatibili. Questo non disturba tutti, me ne rendo conto. Alcune persone vogliono solo trovare una cialda per il caffè che si divertono, e quindi attenersi a quella – e se siete voi allora la mancanza di autonomia con Lavazza vs. Nespresso non vi scoraggerà.

Scopri tutte le macchine da caffè: Lavazza | Nespresso

Nespresso Vs Lavazza per l’ambiente

Come ho detto prima, i pod Lavazza non usano alluminio, quindi questo è un vantaggio per l’ambiente, tuttavia usano ancora la plastica. Sì, se facciamo ciò che dovremmo fare, compostare il caffè dalle cialde e riciclare i baccelli di plastica, allora è meglio che scaricare l’intero lotto nel cestino – ma molti utenti di cialde non si prendono il disturbo di facendo questo, li hanno semplicemente trascinati.

Inoltre, anche se ricicliamo i baccelli di plastica, questo non è perfetto. Piotr Barczak, responsabile delle politiche sui rifiuti presso l’European Environmental Bureau ha recentemente dichiarato in un’intervista alla BBC: “Il punto con le cialde non riguarda il riciclaggio: si tratta di ridurre la quantità di cose che dobbiamo buttare via o riciclare, il riciclaggio dovrebbe essere l’ultima risorsa quando si affrontano i rifiuti, non la soluzione immediata. “Quindi, le macchine a capsule non saranno mai l’opzione migliore quando si parla di ambiente, anche se mi aspetto che la soluzione più rispettosa dell’ambiente sarà il baccelli completamente biodegradabili di cui ho parlato prima, perché continuo a pensare che una buona percentuale di cialde usate, riciclabili o meno, finiranno in discarica.

Tuttavia, non si tratta solo delle cialde – queste sono solo una parte dell’impatto ambientale, c’è anche l’energia usata per fabbricare le macchine e le cialde, e la distribuzione, la durata della vita delle macchine e quindi il loro impatto sull’ambiente quando esse sono stati demoliti.

Scopri tutte le macchine da caffè: Lavazza | Nespresso

Lavazza a Modo Mio Tiny Macchina caffè, 1450 W, 0.75 Litri, Rosso
Nespresso Inissia XN1005, Macchina da caffè di Krups, colore Ruby Red
Modello
Lavazza a Modo Mio Tiny Macchina caffè, 1450 W, 0.75 Litri, Rosso
Nespresso Inissia XN1005, Macchina da caffè di Krups, colore Ruby Red
Recensioni
-
-
Dimensione
12 x 29 x 24,6 Centimetri
13 x 30 x 23 Centimetri
Peso
2,7 Kg
2,4 Kg
Capacità
0,6 litri
0,7 litri
Prezzo
69,99 €
106,19 €
Lavazza a Modo Mio Tiny Macchina caffè, 1450 W, 0.75 Litri, Rosso
Modello
Lavazza a Modo Mio Tiny Macchina caffè, 1450 W, 0.75 Litri, Rosso
Recensioni
-
Dimensione
12 x 29 x 24,6 Centimetri
Peso
2,7 Kg
Capacità
0,6 litri
Prezzo
69,99 €
Nespresso Inissia XN1005, Macchina da caffè di Krups, colore Ruby Red
Modello
Nespresso Inissia XN1005, Macchina da caffè di Krups, colore Ruby Red
Recensioni
-
Dimensione
13 x 30 x 23 Centimetri
Peso
2,4 Kg
Capacità
0,7 litri
Prezzo
106,19 €
  • Categoria dell'articolo:Consigli
  • Tempo di lettura:9 mins read